Condizionatore portatile senza tubo? Le migliori opzioni

Stai pensando di acquistare un condizionatore portatile senza tubo esterno? Un tubo non è molto pratico perché deve uscire dalla finestra. C’é peró una soluzione: la guarnizione per la finestra. Per ogni aria condizionata – portatile o non – c’é uno scarico esterno.

La domanda del condizionatore senza tubo viene posta su diversi forum. Il forum Lavorincasa e IGN Italia pongono la stessa domanda: qual’é il miglior condizionatore portatile senza tubo?

Innanzitutto, c’è il condizionamento split. Richiede un meccanico per l’installazione e sono molto costosi. Sono condizionatori d’aria installati in modo permanente con un sistema all’esterno della casa.

Un condizionatore monoblocco ha invece due aperture nel muro verso l’esterno. Ciò significa che non disturba l’aspetto esterno della casa. I buchi vanno fatto con una punta diamantata. É consigliato di farlo installare da uno specialista.

Un condizionatore portatile scambia il calore dell’interno con aria raffreddata. Il calore deve essere scaricato. Questo è il motivo per cui un condizionatore portatile viene sempre fornito con un tubo flessibile. Altrimenti non funzionerà.

C’é poi il raffrescatore portatile che spesso viene scambiato per un condizionatore portatile. La differenza principale é che il raffrescatore portatile non ha un tubo da scarico. Inoltre ha un funzionamento diverso. Il raffreddatore funziona con acqua mentre il condizionatore usa un liquido refrigerante.

Un ventilatore è ovviamente sempre senza tubo. Inoltre, c’é l’opzione del purificatore termoventilatore di Dyson. Controlla la tabella per le opzioni con e senza tubo. Esse sono in ordine di potenza di raffreddamento. Dai condizionatori, le più potenti, ai ventilatori che danno semplicemente un soffio d’aria gradevole.

Condizionatore portatile senza tubo
GenereCon / senza tubo
Condizionatore splitCon sistema esterno
MonobloccoCon tubo
Condizionatore portatileCon tubo
AircoolerSenza tubo
VentilatoreSenza tubo

Condizionatore portatile senza tubo: le migliori alternative

La migliore alternativa al condizionatore portatile, l’alternativa senza tubo, è quindi un ventilatore o un il raffreddatore. 

Un raffreddatore rinfresca la stanza con un massimo di 3 gradi. Con un condizionatore portatile, invece, puoi impostare una temperatura che scegli tu stesso. Ad esempio 10 gradi in meno. Questo può essere molto gradevole durante un’ondata di caldo.

Sulla destra vedi alcune alternative, ma anche un condizionatore portatile con tubo.

Vi auguriamo un estate bella fresca!

  1. COMFEE 7000 (con tubo)
  2. EVAPOLAR evaCHILL (senza tubo)
  3. PRO BREEZE (senza tubo)
  4. ARCTIC AIR (senza tubo)

1. Comfee MPPH-07CRN7


Questo condizionatore portatile Comfee MPPH-07CRN7 ha un tubo esterno flessibile. Con l’aiuto della guarnizione per finestre puoi raffreddare la stanza fino a 10 gradi.

Per stanze che diventano molto calde e afose durante l’estate é consigliato un condizionatore portatile. Con un raffredatore c’é il rischio che non rinfreschi abbastanza.

Questo Comfee MPPH-07CRN7 è la scelta più popolare del 2021. Ha un ottimo rapporto qualità prezzo. É uno degli condizionatori più economiche sul mercato.

Anche se economico, questo condizionatore portatile ha un ottima qualità e una potenza di 7000 BTU. Abbastanza per raffreddare una stanza di circa 25 m2.


2. EVAPOLAR evaCHILL


Evapolar evaCHILL è un raffreddatore d’aria leggero e facile da usare. La ventola ha 4 velocità. Lo puoi collegare facilmente ad un laptop, desktop o un alimentatore tramite il cavo USB-C. Così lo usi in qualsiasi luogo.

Usalo come un ventilatore normale oppure aggiungi acqua per creare un umidificatore personale e un purificatore d’aria. Tutto ciò in un piccolo dispositivo.

Questo raffredatore d’aria è più costoso di altri modelli e raffredda semplicemente l’aria intorno al dispositivo. Più l’aria è secca, più acqua è necessaria. Un raffredatore portatile comodo per casa, ufficio, campeggio o in viaggio.

In generale, l’evaCHILL é comoda per il suo formato e offre aria fresca a chi ci é vicino.


3. PRO BREEZE


Il Pro Breeze raffrescatore evaporativo a 10 litri ha 4 modalità tra cui raffreddamento ad aria, ventola, modalità natura e modalità notturna. La soluzione perfetta per ogni casa, camera da letto o ufficio.

Con questo raffreddatore hai il pieno controllo sulle modalità di funzionamento con un timer di 7 ore e 4 velocità di ventilazione. Lo puoi controllare tramite il LED display o tramite il telecomando.

Riempi il serbatoio dell’acqua con 10 litri d’acqua fredda e i pacchi di ghiaccio (2x inclusi) e lascia che il raffrescatore d’aria raffreddi e umidifichi automaticamente l’aria per combattere il caldo secco e la bassa umidità. Entrambi fanno male alla salute.

É pre-assemblato e dotato di 4 ruote per spostare facilmente il raffreddatore d’aria da una stanza all’altra.


4. ARCTIC AIR


MediaShop Arctic Air contiene luci d’atmosfera a LED. Deve essere davvero buio per vedere la luce dell’atmosfera nel serbatoio dell’acqua. Oltre al blu come nella foto, puoi anche scegliere altri colori. 

Cambia solo il colore del serbatoio. Il circuito elettrico continua a brillare di blu ed è abbastanza luminoso, il che significa che l’Arctic Air non è adatto alla camera da letto.

L’Arctic air ha 7 colori tra cui puoi scegliere. Così crei l’atmosfera che desideri. Con la tecnologia Hydro-Chill rinfresca la stanza in modo naturale, senza aggiuntive chimiche.

Questo raffrescatore funziona tramite cavo USB. Il che significa che lo puoi trasportare facilmente ed usare ovunque con solo un computer portatile.


Condizionatori portatili senza tubo esterno, perché non funzionano?

condizionatore portatile senza tubo non funziona

La situazione ideale sarebbe ovviamente un condizionatore portatile senza tubo esterno. Purtroppo questa situazione é troppo bella per essere vera. La scelta é quindi tra un condizionatore portatile che raffredda la stanza fino ad una temperatura che scegli tu, oppure un raffreddatore ad acqua che soffia aria fresca. Quest’ultimo funziona bene quando ci sei seduto vicino perché ti soffia aria fresca addosso.


Come funziona?

Un climatizzatore portatile ha bisogno di un tubo. Il calore all’interno della casa deve essere trasferito a un altro luogo fuori dalla casa. Con un condizionatore split o monoblocco questo va attraverso il muro. Con un condizionatore d’aria portatile invece il muro rimane intero. Il tubo esce dalla finestra e la finestra va poi chiusa con la guarnizione.

Pensa: un ventilatore o raffrescatore muove l’aria. L’aria condizionata invece raffredda l’aria. Un raffrescatore d’aria lascia passare l’acqua fredda attraverso l’aria. Come fa ad esempio un Dyson raffreddatore. Un ventilatore non ha bisogno di un tubo. Come anche un raffrescatore non ha bisogno di un tubo esterno. Il climatizzatore portatile funziona solo con il tubo esterno. L’aria calda e l’umiditá devono essere espulse dalla casa. Altrimenti la stanza diventerá di nuovo calda.

L’aria calda che il condizionatore “aspira” viene immediatamente raffreddata. Rimane però l’umidità calda. Questo esce attraverso il tubo di scarico. In questo modo la casa rimane fresca mentre l’aria calda viene espulsa dalla casa. Se un condizionatore d’aria portatile non avesse un tubo di scarico, l’aria calda non potrebbe uscire di casa. Così la casa non diventerà mai fresca!

Fortunatamente, c’è una soluzione per il tubo esterno. La soluzione per lo scarico del condizionatore portatile é la guarnizione per finestre. Con la guarnizione per finestre l’aria calda rimane all’esterno. E l’aria fresca rimane dentro. Le guarnizioni per finestre sono disponibili per ogni tipo di finestra e per ogni marca di climatizzatore portatile. Non dimenticare di ordinarlo se non è incluso con il tuo.


Cosa scegliere

É importante capire la differenza tra un condizionatore portatile e un raffrescatore d’aria o un ventilatore. Ci sono spesso persone che cercano un condizionatore portatile senza tubo. Ma questo non esiste. Ci sono differenze profonde in cui molte persone si sbagliano. Dai un’occhiata alla tabella qui sotto e fai la scelta giusta!

Vuoi:Aria condizionata
(portatile)
Raffrescatore
– abbassare la temperatura in casa di circa 10 gradi?SiNo
– ridurre la temperatura in casa di 1, 2 o 3 gradi?SiSi
– Imposta tu stesso la temperatura?SiNo
– impostare il timer?SiSi
– deumidificare la stanza?SiNo
– riscaldare anche la stanza?SiNo
– un dispositivo senza tubo di scarico?NoSi

L’aria calda non rientra dentro?

Una delle domande più comuni è come l’aria calda rimane all’esterno. Questo ha senso perché quando apri una finestra o una porta, entra il calore. Fortunatamente, c’é la una soluzione per questo.

Il kit di guarnizioni per finestre del climatizzatore assicura che l’aria calda venga scaricata. L’apertura nella finestra o nella porta viene ben chiusa con questo set. Ciò consente di far uscire il tubo a una finestra o una porta senza che entri aria calda.

Una guarnizione per finestre effettivamente è obbligatoria per un condiziotore portatile. Soprattutto se vuoi usarlo correttamente. Prima di comprare un condizionatore, è importante controllare se il set è incluso. Se non lo é, compralo separatamente. Nota: può essere costoso. Quindi, dai un’occhiata ai condizionatori d’aria che li hanno già inclusi. 


Miglior condizionatore portatile senza tubo: la soluzione?

Miglior condizionatore portatile senza tubo: la soluzione?

La soluzione per lo scarico del condizionatore portatile è la guarnizione per finestre. Ciò mantiene l’aria calda all’esterno. Non c’è soluzione per il tubo di scarico. Un condizionatore d’aria mobile fa più rumore senza tubo e non raffredda adeguatamente.

Non hai soldi o spazio al momento per un condizionatore mobile? Ma stai cercando un condizionatore d’aria senza tubo di scarico. Qui sotto sono riportate le altre opzioni per il condizionamento dell’aria senza unità esterna.

Sono diversi tipi di raffrescatori d’aria. Con essa la temperatura non si  abbassa di  più di 3 gradi . Questo è importante, altrimenti un impianto di condizionamento senza unità esterna ma con tubo di scarico è la soluzione.


Ventilatore

Naturalmente li conosciamo tutti. Ci sono il ventilatore da tavolo, il ventilatore da soffitto e il ventilatore a torre. Ma di quale hai bisogno? Capiamo che è difficile scegliere tra tutti questi diversi sistemi. Ecco perché ti diciamo tutto sulla scelta del miglior ventilatore nella pagina successiva.

Quando si sceglie un ventilatore, si sceglie l’aria condizionata senza tubo esterno. Tuttavia, non è un vero condizionatore d’aria in quanto un ventilatore sposta solo l’aria. Quindi non ti aspettare il raffreddamento dell’aria. Ma pensa a un cambiamento nell’aria calda. In questo modo raffreddi la tua stanza di circa 3 gradi.

Fai da te: ci sono opzioni?

Sicuramente! Puoi anche costruire il tuo sistema di raffreddamento. Come? Abbastanza semplice. Prendi un paio di bottiglie e riempile d’acqua. Poi mettili nel congelatore. Una volta che sono congelate, tirale fuori. Poi le metti davanti al ventilatore. In questo modo, ad esempio, di notte ti soffia una bella brezza fresca d’aria fredda. Naturalmente, questo funziona solo temporaneamente. Perché le bottiglie si scongelano. É bello peró ad esempio per addormentarsi!


Raffrescatore

Un raffreddatore d’aria funziona in modo diverso da un ventilatore. Migliore, ma non quanto un condizionatore portatile. All’interno del sistema metti acqua fredda. Quest’acqua fredda assicura che l’aria sia raffreddata. L’aria viene quindi raffreddata, ma non di molto. Anche qui il raffreddamento è massimo di 3 gradi. 


Domande frequenti

Esiste un condizionatore portatile senza tubo esterno?

No,  controlla qui perché no. Saremo lieti di informarti dell’alternativa. In questo modo puoi raffreddare la stanza con un massimo di tre gradi o puoi creare tu stesso un climatizzatore d’aria.

Quale condizionatore senza tubo acquistare?

È meglio acquistarne uno con tubo se si desidera raffreddare la stanza di circa 10 gradi. Vorresti raffreddare la stanza con un massimo di 3 gradi? Scopri qui cosa comprare.

Qual è la migliore alternativa?

La migliore alternativa è questo dispositivo.